.
Annunci online

andreacivati
"Non chiedetevi che cosa il vostro paese potrà fare per voi, ma che cosa voi potrete fare per il vostro paese" John Fitzgerald Kennedy
POLITICA
2 marzo 2012
Il Movimento 5 Stelle è morto?

Dopo un grande successo elettorale, il Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo mostra i primi evidenti limiti della sua organizzazione.

Oggi Beppe Grillo pubblica un post intitolato "Il M5S è morto, viva il M5S".

Sostanzialmente Grillo riporta una conversazione telematica tra eletti del movimento che stigmatizzano il comportamento del leader accusato di non voler strutturare il movimento per centralizzare in controllo nella sua persona.

Questa "crisi" del movimento di Grillo le cui criticità mi sono sempre sembrate molte (facile criticare, molto più difficile applicare) non deve però distogliere dal tema tutto politico di intercettare le sincere, genuine e giuste domande che gli elettori del M5S esprimono con il loro voto.

Un lavoro politico che soprattutto il PD dovrebbe (o avrebbe dovuto) fare, accogliendo le proposte di trasperenza, innovazione, credibilità che venivano da quegli elettori.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Movimento 5 Stelle Grillo PD

permalink | inviato da Andrea Civati il 2/3/2012 alle 14:47 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
POLITICA
2 marzo 2012
Il Movimento 5 Stelle è morto?

Dopo un grande successo elettorale, il Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo mostra i primi evidenti limiti della sua organizzazione.

Oggi Beppe Grillo pubblica un post intitolato "Il M5S è morto, viva il M5S".

Sostanzialmente Grillo riporta una conversazione telematica tra eletti del movimento che stigmatizzano il comportamento del leader accusato di non voler strutturare il movimento per centralizzare in controllo nella sua persona.

Grillo conclude:

"In questi giorni si terrà a Rimini una due giorni autoconvocata da fantomatici cittadini a 5 Stelle (chi sono?) a nome del M5S. L'elenco dei punti di discussione è degno della migliore partitocrazia con la proposta finale di un leader del M5S. Se non cambiamo, è meglio scordarci le politiche".

Questa "crisi" del movimento di Grillo le cui criticità mi sono sempre sembrate molte (facile criticare, molto più difficile applicare) non deve però distogliere dal tema tutto politico di intercettare le sincere, genuine e giuste domande che gli elettori del M5S esprimono con il loro voto.

Un lavoro politico che soprattutto il PD dovrebbe (o avrebbe dovuto) fare, accogliendo le proposte di trasperenza, innovazione, credibilità che venivano da quegli elettori.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Movimento 5 Stelle Grillo PD

permalink | inviato da Andrea Civati il 2/3/2012 alle 14:47 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
febbraio        aprile


>